Demo
  • Home
  • Iniziative
  • Iniziative

9 gennaio Beata Eurosia Fabris Barban

    Letture Beata Eurosia Fabris barbanletture Beata Eurosia fabris Barban  pdf


Dal "Proprio" della Diocesi di Vicenza Testi eucologici e indicazioni liturgiche per le Celebrazioni 9 gennaio Beata Eurosia Fabris Barban MADRE DI FAMIGLIA

MADRE DI FAMIGLIA MEMORIA Nata a Quinto Vicentino nel 1866, in una famiglia di modesti contadini, Eurosia trascorse la sua giovinezza nell’ambito domestico e nell’ambiente parrocchiale, manifestando generosità e spirito di fede. A vent’anni sposò il vedovo Carlo Barban, già padre di due bambine, dal quale ebbe poi nove figli. La vita di famiglia, con i suoi doveri e i suoi sacrifici, fu per Eurosia, chiamata da tutti "Mamma Rosa", una palestra di virtù e di santificazione. Guidati dalla testimonianza di vita della mamma, tre dei nove figli di questa singolare educatrice seguirono il Signore nel ministero sacerdotale, mentre due di essi scelsero la vita consacrata. Amata e venerata da tutti per la sua bontà schietta e lieta, nonché per la sua carità squisita che sempre guidò le sue scelte di vita, incontrò il Signore della gloria l’8 gennaio 1932, a Marola, nella cui chiesa parrocchiale riposano i suoi resti mortali. Papa Benedetto XVI ha concesso questa celebrazione liturgica con la Lettera apostolica di Beatificazione, resa pubblica a Vicenza il 6 novembre 2005. . E’ Patrona dei Catechisti della Diocesi di Vicenza dal 13-09-2009.

Mons. Antonio Bollin Direttore

Domenica 28 dicembre 2014 pellegrinaggio catechisti

    Pellegrinaggio catechistiscarica locandina pdf


Care/i catechiste/i, In occasione dei cinque anni della proclamazione della Beata Mamma Rosa a patrona degli operatori della catechesi vicentina da parte del Vescovo Nosiglia nel 2009 e di quella recente della Chiesa parrocchiale a Santuario diocesano da parte del Vescovo Beniamino, vi invito a partecipare assieme alle vostre famiglie, ai vostri gruppi di catechiste/i e agli operatori pastorali, ad un mini pellegrinaggio a Marola, dove si custodiscono le spoglie mortali della Beata Eurosia Fabris, mamma e sposa, educatrice e catechista esemplare. Veniamo numerose/i per conoscere meglio la vita e la testimonianza cristiana di Mamma Rosa, nostra patrona, per pregare e invocare la sua intercessione per il nostro ministero ecclesiale e per le nostre famiglie. Vi aspetto e unitamente al parroco don Dario, ad Igino Battistella e ai Collaboratori dell’Ufficio, vi saluto fraternamente nel Signore.

Mons. Antonio Bollin Direttore

David Gierszewski da Hamburg (Germania)

David Gierszewski da Hamburg (Germania) in pellegrinaggio dalla sua città natale a piedi su Roma per la prima volta, ospite dei Cappuccini a Rovigo il 1-2 Settembre 2014 assieme a P. Gianluigi Pasquale OFM Cap. per conoscere il pronipote della Beata Eurosia Fabris Barban

 

David 2 Settembre 2014 002

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

  Accetto cookies da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information